Regione Toscana
Medicina di genere

Il 15 novembre 2011, si è insediata, all’interno del Consiglio Sanitario Regionale, la Commissione permanente per le problematiche di genere, presieduta da Anna Maria Celesti (medico chirurgo specialista in ostetricia e ginecologia) e composta da una trentina di medici specializzati in diverse discipline.

 

L'obiettivo della Commissione è quello di garantire a tutti - donne e uomini - le migliori cure possibili, attraverso lo studio delle problematiche specifiche legate all'appartenenza al genere femminile o maschile, e tramite la costituzione di gruppi di lavoro tematici, specializzati in: farmacologia, patologie cardiovascolari, sicurezza sul lavoro e progettazione architettonica degli ambienti in ottica di genere.

In particolare, la Commissione si occuperà di:

  • individuare quante e quali differenze di genere sono dovute a fattori intrinseci alla biologia di genere e alla fisiopatologia della malattia, e quante, invece, sono da ascrivere alla società e al sistema sanità;
  • ricercare percorsi ottimali per fare formazione ai medici di famiglia, specialisti, operatori sanitari;
  • trovare gli strumenti più adatti per costruire e diffondere una politica di intervento sulla salute di genere.